22 settembre 2015

Titoli magici.

Quando il debito cresce rapidamente vuol dire che, prima o poi, si andrà incontro a una crisi … Indebitarsi è quasi normale, è solo questione di misura. Infatti il debito è utile e necessario, ma troppo debito è pericoloso, perché quando cresce, crescono anche gli interessi … Sappiamo che i soldi in banca sono più sicuri ma rendono di meno … L’innovazione finanziaria consistette essenzialmente nell'inventarsi titoli che offrivano alti rendimenti (junk bond = titoli spazzatura) perché erano ad alto rischio. Finanziavano società che non avrebbero avuto un prestito da una banca normale … Se una nuova impresa dice semplicemente di avere una buona idea e di volerla sfruttare, è difficile che la banca le dia i soldi. Tuttavia, fra i privati, ci sono dei risparmiatori che, amanti del rischio, sarebbero disposti a finanziare quella buona idea, a condizione di avere un buon ritorno dal loro investimento … Ebbene, società di investimento ebbero l’idea di emettere tali tipi di titoli che furono avidamente sottoscritti sia da privati che da fondi di investimento o da altri gestori a caccia di alti rendimenti. In questo modo si andarono a finanziare le buone idee (o anche cattive idee, sennò dove sta il rischio?) … Il debito del settore finanziario cominciò ad aumentare rapidamente negli anni Ottanta, e continuò la corsa negli anni Novanta, incrementando le cartolarizzazioni e i mutui facili (esempio ® crisi dl 2007) … L’innovazione finanziaria, se usata con cautela, è qualcosa di sommamente utile, perché permette ai capitali di fluire più liberamente in tutti gli anfratti del settore produttivo, di distribuire il rischio su una platea più ampia e consente a più famiglie di ottenere credito per comprare una casa o iniziare un’attività … Ma la facilità con cui i nuovi strumenti finanziari creati dall'innovazione possono essere usati e abusati, è pericolosa … Chi maneggia l’innovazione finanziaria vede solo i vantaggi e non i pericoli … Non è più sufficiente affidarsi al mercato e alla concorrenza sicuri che la mano invisibile (Adam Smith) trasformerà magicamente il tornaconto individuale in benessere collettivo … L’economia ha bisogno anche di regole (che devono essere applicate), di qualcuno (un’autorità pubblica che si occupi della regolamentazione) che assicuri la protezione dei consumatori e dei risparmiatori nei confronti di chi vuole violare la concorrenza.
(Fabrizio Galimberti --- SOS economia ---)

Nessun commento:

Posta un commento

Medicina alternativa 2

Uno degli aspetti più attraenti delle terapie alternative è che il paziente deve partecipare al processo di guarigione , che molto dipende ...