29 gennaio 2016

Irrinunciabile?

La caffeina è droga che dà assuefazione e causa sindromi di astinenza. Provoca dipendenza fisica e psicologica. È stimolante del sistema nervoso centrale (simile alla cocaina). Una tazza di caffè impiega ben 24 ore per passare attraverso i reni e il sistema urinario. Il caffè, a pasto e dopo il pasto, obbliga il cibo a lasciare lo stomaco troppo presto e rallenta la peristalsi intestinale. L’effetto caustico del caffè provoca un troppo rapido passaggio dei cibi nell'intestino e un non assorbimento dei nutrienti che finiscono nei servizi igienici … Il caffè produce diverse conseguenze: tachicardia, diminuzione diametro vasi sanguigni, alta pressione, insufficienza renale, ulcera gastrica, cancro al pancreas, ronzio alle orecchie, tremito muscolare, irrequietezza, sonni agitati, sconvolgimento livello glucosio nel sangue (costringendo il pancreas a secernere più insulina) … Sette, otto tazze al giorno fanno di voi cliente prossimo e probabile per la macchina da dialisi.
(Valdo Vaccaro --- Alimentazione naturale ---)

Nessun commento:

Posta un commento

Medicina alternativa 2

Uno degli aspetti più attraenti delle terapie alternative è che il paziente deve partecipare al processo di guarigione , che molto dipende ...