3 ottobre 2017

Per combattere l'oscurità.

Nuovi, rivoluzionari trattamenti basati su terapie geniche staminali e bioniche potrebbero aiutare milioni di persone a tornare a vedere … Gli occhi bionici (apparati artificiali) sostituiscono la retina con una sua versione elettronica … L’impianto retinico (chip) viene inserito nella parte posteriore dell’occhio nel corso di un intervento che dura dalle sei alle otto ore … I destinatari degli impianti vedono immagini sgranate, in bianco e nero … e l’immagine viene, però, aggiornata dal movimento oculare e il risultato rappresenta un enorme progresso per persone che hanno trascorso anni senza vedere assolutamente nulla ... Tra i moderni approcci al trattamento della cecità, quello più avanzato sembra essere la terapia genica, la quale utilizza virus per trasportare geni sani fino all’interno delle cellule, per rallentare la progressione di patologie oculari ereditarie… L’occhio è la sede perfetta per tale terapia perché è di facile accesso e si trova ai margini del sistema immunitario e questo riduce la probabilità che i meccanismi di difesa dell’organismo intervengano, attaccando e neutralizzando il virus … Il problema è che gli scienziati non conoscono i geni responsabili di gran parte delle patologie oftalmiche (cioè relative agli occhi) … Diverse possono essere le cause che provocano la cecità: danneggiamento dell’epitelio pigmentato retinico (epiteliopatia), disturbi della cornea (opacità corneale) e del cristallino (cataratta), patologie della retina (retinite pigmentosa), degenerazione maculare, danneggiamento del nervo ottico (glaucoma).

(Simon Crompton --- Una cura per la cecità è possibile? … da Scienze BBC – Agosto 2016 ---) 

1 commento:

Medicina alternativa 1

La medicina alternativa non ha effetti secondari. Al massimo non ti fa niente , uno si sente dire. E quella può diventare una trappola morta...